Per chi non lo conoscesse già, ecco a voi DuckDuckGo, un motore di ricerca americano creato nel 2008, che ha acquisito una notevole popolarità a partire dal 2012. Vi consiglio caldamente di provarlo e di sostituirlo a Google. Io mi trovo bene ad usarlo al posto di BigG da circa un anno. Fatelo per la vostra privacy!

Quali sono i punti di forza di DuckDuckGo? Semplice: funziona bene, è in grado di cercare immagini, video, prodotti, informazioni, meteo etc. senza tracciare l’utente e “senza metterlo in una bolla” (come invece fa Google). Non ci sono neanche pubblicità parassita fastidiosissime che consumano banda, memoria e processore, rallentando la velocità di navigazione (pensate ai video pubblicitari di YouTube!).

C’è da dire anche che Google è un’azienda molto più grande di DuckDuckGo ed ha altri mezzi molto potenti per spiarci. La lista è molto lunga: Google Play Store (è una backdoor universale), Google Now, Google Hangouts, Google Plus e tutto ciò che comincia per Google. Il consiglio che posso darvi è quello di non identificatevi con il motore di ricerca che usate. È bene che affidiate i servizi di posta elettronica ad un’azienda, i vostri dati ad un’altra, il motore di ricerca ad un’altra ancora.

DuckDuckGo è parzialmente software libero: la parte centrale scritta in Perl è proprietaria, mentre tutto il resto è libero. DuckDuckGo utilizza nginx come web server, PostgreSQL come database e GNU/Linux o BSD come sistema operativo.

Per tutti questi motivi, DuckDuckGo è sicuramente migliore di Google.

Su questa pagina si trovano riassunti tutti i punti sopra descritti, mentre su Wikipedia si trovano molte altre informazioni.

Commenti

I commenti vengono gestiti con Isso e vengono salvati solo su questo server.